Gaiman e Lovecraft sul tavolo…da gioco

Studio in smeraldoUno Studio in Smeraldo: in versione italiana, dalla Asterion, ecco il gioco da tavolo ispirato al racconto “A Study in Emerald” di Neil Gaiman e alla mitologia lovecraftiana. I miti di Cthulhu e le atmosfere sherlockiane si fondono per dare vita ad un mondo inquietante e ad un gioco appassionante.

Ma di che si tratta, in pratica? E’ l’anno 1882 e gli Antichi sono tra noi. La maggior parte della gente ha accettato i nuovi mostruosi dominatori ma alcuni rivoluzionari, i Restauratori, hanno deciso di combattere per la libertà, contro i sostenitori degli Antichi, a colpi di spie, assassini e piani segreti.

Dal punto di vista della meccanica, si tratta di un un deck-building game, dove si utilizzano dei cubi di influenza per ottenere le carte che servono e per controllare le varie città ottenendone dei benifici. Inoltre, i giocatori sono segretamente divise tra le due fazioni, ognuna con i propri obiettivi da raggiungere.

Uno Studio in Smeraldo: here the italian version by Asterion of Gaiman cose fragilithe board game “A Study in Emerald”, inspired by Neil Gaiman’s short story of the same title and the lovecraftian world.  The world of Sherlock Holmes and the Mythos Creatures merge in a terrible world and create an exciting game for all.

What is the topic? It is 1882, and the Old Ones are already here. They arrived seven hundred years ago and have been ruling the planet ever since. The majority of people just get on with their lives, accepting their monstrous rulers. However, a growing band of revolutionaries wish to free mankind from their slavery. These freedom fighters call themselves the Restorationists. A secret war has already broken out between the Restorationists and the forces loyal to the Old Ones.

The mechanic of the game is a deck-building one, where the players fight with influence cubes to bid for the right to draft cards and take control of cities. Each player has also a secret identity, either a Restorationist fighting against the creatures or a Loyalist attempting to defend the status quo.

Annunci

Pubblicato il 18 novembre 2015, in Games, Giochi, Letteratura, Literature, Senza categoria con tag , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: