Archivi categoria: Senza categoria

Edizioni Hypnos a Stranimondi: ecco il programma!

stranimondiSabato 15 e Domenica 16 Ottobre saranno due giorni davvero Strani, a Milano: si svolgerà infatti la seconda edizione di Stranimondi, il festival del libro weird, fantastico e di fantascienza, Organizzato da Delos Books, Edizioni Hypnos e Zona 42, e con la collaborazione dell’Università Europea degli Sport della Mente e il Club USS Leonardo.

Durante l’evento, il cui programma è consultabile a questo link, ci sarà un intero programma dedicato al weird con la manifestazione Weirdiana che nessun appassionato del genere può davvero pensare di perdere!

All’interno di Weirdiana, Edizioni Hypnos presenterà grandi ospiti come Gianfranco Manfredi e Ramsey Campbell che interverranno nel corso dell’evento con panel e kaffeeklatsch, incontri a tu per tu con il pubblico, nonché un assaggio delle ultime uscite editoriali, come Il Mostro dalle Cinque Dita, prima antologia dedicata a William Fryer Harvey, e Visioni, la nuova collana mensile dedicata al weird e all’horror. Sarà inoltre disponibile l’ultimo volume della serie Modern Weird, L’Ultima Rivelazione di Gla’aki di Ramsey Campbell e il primo volume della serie Visioni, Profondità di Livia Llewellyn.

Vi aspettiamo a Stranimondi!

 

Save the date: October 15th and 16th in Milan, get ready for Stranimondi, the book festival of weird, fantastic and science fiction literature, organized by Edizioni Hypnos, Delos Books and Zona image42 and with the collaboration of Università Europea degli Sport della Mente and Club USS Leonardo.

Edizioni Hypnos will be there with a full program of weird books and weird Authors, like Ramsey Campbell and Gianfranco Manfredi who will meet the public in panels and kaffeeklatsch. You will also be able to get some hints on the new volumes by Edizioni Hypnos, starting by il Mostro dalle Cinque Dita, first collection dedicated to William Fryer Harvey, and Visioni, the new monthly series dedicated to weird and horror. It will also available during the festival the last volume of Modern Weird series, L’Ultima Rivelazione di Gla’aki by Ramsey Campbell and the first volume of the series Visioni, Profondità by Livia Llewellyn.

See you at Stranimondi!

Annunci

British Fantasy Awards: ecco i vincitori!

imageEcco la lista dei vincitori dell’edizione 2016 dei British Fantasy Awards, assegnati proprio oggi, domenica 25 settembre, durante la cerimonia di premiazione alla FantasyCon in Scarborough.

A questo link potete vedere la lista completa delle nominations di quest’anno.

 

Here the list of the winners of the British Fantasy Awards 2016, as announced on Sunday 25th October at the award banquet at FantasyCon, in Scarborough.

At this link, the complete list of the nominees.

 

Best anthology: The Doll Collection, ed. Ellen Datlow (Tor Books)

Best artist: Julie Dillon

Best collection: Ghost Summer: Stories, Tananarive Due (Prime Books)

Best comic/graphic novel: Bitch Planet, Kelly Sue DeConnick, Valentine De Landro, Robert imageWilson IV and Cris Peter (Image Comics) (#2–5)

Best fantasy novel (the Robert Holdstock Award): Uprooted, Naomi Novik (Macmillan)

Best film/television production: Jonathan Strange & Mr Norrell, Peter Harness (BBC One)

Best horror novel (the August Derleth Award): Rawblood, Catriona Ward (Weidenfeld & Nicolson)

Best independent press: Angry Robot (Marc Gascoigne)

Best magazine/periodical: Beneath Ceaseless Skies, ed. Scott H. Andrews (Firkin Press)

Best newcomer (the Sydney J. Bounds Award): Zen Cho, for Sorcerer to the Crown (Macmillan)

Best non-fiction: Letters to Tiptree, ed. Alexandra Pierce and Alisa Krasnostein (Twelfth Planet Press)

Best novella: The Pauper Prince and the Eucalyptus Jinn, Usman T. Malik (Tor.com)

Best short fiction: Fabulous Beasts, Priya Sharma (Tor.com)

The Special Award (the Karl Edward Wagner Award): The FantasyCon redshirts, past and present

Studi Lovecraftiani n.14

Studi Lovecraftiani #14, di Dagon Press, con copertina di Matteo Bocci, si presenta ricco come sempre di saggi e articoli sul mondo dello scrittore di Providence.

In questa uscita è inclusa una vera primizia: “Il Sortilegio di Aphlar”, una revisione di Lovecraft di un racconto di Duane W. Rimel rimasto inedito in Italia e tradotto qui per la prima volta. I saggi riguardano Lovecraft e l’orrore cosmico, August Derleth (editore e corrispondente di Lovecraft), i simbolismi del racconto “Celephais”, L’inconscio collettivo nell’opera di HPL, Lovecraft a teatro, e molto altro.

image
Studi Lovecraftiani #14, Dagon Press, Summer 2016. Cover art by Matteo Bocci.

This new issue of  the Italian journal of Lovecraftian studies founded by Pietro Guarriello in 2005 contains the first Italian translation of “The Sorcery of Aphlar” by Duane W. Rimel, and also many interesting essays on Lovecraft’s cosmic horror; August Derleth, Lovecraft’s publisher; the symbolism in “Celephais”; the collective unconscious in the works of Lovecraft; Lovecraft and the theatre, and much more.

L’Ultima Rivelazione di Gla’aki

“La più famosa rarità vittoriana potrà essere un francobollo – il Penny Black – ma è decisamente comune rispetto al libro più raro dell’epoca. È possibile che in tutto il mondo non sia rimasta alcuna copia di Le Rivelazioni di Gla’aki.”

imageSiamo lieti di annunciare la prossima pubblicazione di Edizioni Hypnos: si tratta di L’ultima rivelazione di Gla’aki, l’ultimo romanzo di Ramsey Campbell dedicato ai miti lovecraftiani. Un grande ritorno di uno dei maestri dell’horror e del weird.

Il volume sarà disponibile a partire dal mese di ottobre nella collana “Modern Weird” e sarà presentato durante l’evento letterario Stranimondi il 15-16 ottobre, con la presenza straordinaria dell’autore. Un doppio appuntamento da non mancare assolutamente.

 

Nato a Liverpool nel 1946, Ramsey Campbell è il più importante autore horror inglese contemporaneo. Esordisce nei primi anni ’60 con racconti di stampo lovecraftiano, pubblicando nel 1964 con la Arkham House la sua prima raccolta The Inhabitant of the Lake and Less Welcome Tenants. Del 1976 è il romanzo La bambola che divorò sua madre, che lo consacrò nel mondo dell’horror. Ha all’attivo oltre trenta romanzi tra cui i più famosi La faccia che deve morire (1979), La setta (1981), Luna affamata (1986), e Antiche immagini (1989). Tra le sue opere più recenti The Grin of the Dark (2007), romanzo vincitore del British Fantasy Award, e la novella The Last Revelation of Gla’aki (2013), che segna il suo ritorno alla mitologia lovecraftiana.

Campbell è l’autore inglese di genere che ha vinto il maggior numero di riconoscimenti: cinque World Fantasy, tredici British Fantasy, tre Bram Stoker, quattro International Horror Guild, tra cui quattro premi alla carriera.

 

The most famous Victorian rarity may be a stamp – the Penny Black – but it is several times more common than the rarest Victorian book. It is possible that no copy of The Revelations of Gla’aki still exists anywhere in the world.

We are happy to announce that Edizioni Hypnos will soon publish in the serie “Modern Weird” L’ultima rivelazione di Gla’aki, the last novel by Ramsey Campbell, the great master of horror and weird literature.

The volume, based on lovecratian Mythos, will be launched during the book festival Stranimondi in Milan, on 15th and 16th October, with the special appearence of the Author: a great chance, not to miss, for every horror and weird fan!

Born in Liverpool in 1946, Ramsey Campbell is the most important contemporary British horror writer. He published his first collection of short stories on the lovecraftian world in 1964 with Arkham House , The Inhabitant of the Lake and Less Welcome Tenants. In 1976 comes his first novel, The Doll who ate his Mother, which made his name in the field of horror literature. He wrote more than thirty novels: just to name a few,  The face that must die (1979), The Nameless (1981), The hungry moon (1986), and Ancient Images (1989). Lately, the novel The Grin of the Dark (2007) won the British Fantasy Award, and the novella The Last Revelation of Gla’aki (2013) is his comeback to lovecraftian mythology.

Campbell  is the British horror writer who won the highest number of awards: five  World Fantasy, thirteen  British Fantasy, three Bram Stoker, four International Horror Guild, and four carreer achievement awards.

 

 

I Mostri di Noctuidae

Noctuidae è il nuovo romanzo di Scott Nicolay, vincitore del World Fantasy Award 2015 con il racconto “Do you like to look at monsters?” (che sarà presto proposto in italiano da Edizioni Hypnos).

Anche in questo romanzo, in pubblicazione a marzo per King Shot Press, i Mostri saranno al centro dell’attenzione, in un mix di horror e weird che riporta il lettore nelle grotte del sud-ovest americano già esplorate nell’antologia Ana Kai Tangata, pubblicata nel 2014.

Curiosità: il termine “noctuidae”, nottuidi, designa una grande famiglia di lepidotteri con più di 45 mila specie.

image

Noctuidae is the title of the new novella by Scott Nicolay, winner of the 2015 World Fantasy Award with the short story “Do you like to look at monsters?” (soon to be published in italian by Edizioni Hypnos).

In this novella, scheduled for release in March by King Shot Press, reader will find monsters, weird and horror, in the same landscape of American southwest, already explored in Nicolay’s the first anthology, Aka Kai Tangata, published in 2014.

Out of curiosity, the word “noctuidae” refers to a big family of moths, with more than 45000 species.

 

Indossando i Miti…

Cthulhu fthagnQual è il modo migliore per esprimere la propria devozione ai Grandi Antichi, anche nel periodo natalizio?

Che ne dite di un bellissimo maglione dedicato ai Miti della mitologia lovecraftiana?

Questa la proposta di TeeFury.com, per rispondere adeguatamente al “richiamo di Cthulhu”!

 

Searching for a good way to show your devotion to the Great Old Ones?

What about a nice sweater inspired to Lovecraft Mythos?

Here your chance to grab one, on TeeFury.com!

Folk Horror Revival: Field Studies

imageFolk Horror Revival: Field Studies é un volume di 500 pagine, dedicato al Folk Horror, sottogenere britannico, che raccoglie saggi, interviste e materiale grafico di moltissimi talenti letterari e artistici, tra cui Kim Newman, Robin Hardy, Thomas Ligotti, Philip Pullman, Gary Lachman e molti altri.

Il testo, che esplora l’argomento del Folk Horror letterario nonché i suoi legami con arte, cinema, televisione, cultura e tradizione,  é curato da Andy Paciorek e il suo ricavato sarà devoluto al 100% a sostegno dei progetti del Wildlife Trust.

 

 

 

Featuring essays and interviews by many great cinematic, musical, artistic and literary talents, Folk Horror Revival: Field Studies is the most comprehensive and engaging exploration to date of the sub-genre of Folk Horror and associated fields in cinema, television, music, art, culture and folklore.

Includes contributions by Kim Newman, Robin Hardy, Thomas Ligotti, Philip Pullman, Gary Lachman and many many more.

100% of all profits from sales of the book will be charitably donated to environmental, wildlife and community projects undertaken by The Wildlife Trusts.

 

Gaiman e Lovecraft sul tavolo…da gioco

Studio in smeraldoUno Studio in Smeraldo: in versione italiana, dalla Asterion, ecco il gioco da tavolo ispirato al racconto “A Study in Emerald” di Neil Gaiman e alla mitologia lovecraftiana. I miti di Cthulhu e le atmosfere sherlockiane si fondono per dare vita ad un mondo inquietante e ad un gioco appassionante.

Ma di che si tratta, in pratica? E’ l’anno 1882 e gli Antichi sono tra noi. La maggior parte della gente ha accettato i nuovi mostruosi dominatori ma alcuni rivoluzionari, i Restauratori, hanno deciso di combattere per la libertà, contro i sostenitori degli Antichi, a colpi di spie, assassini e piani segreti.

Dal punto di vista della meccanica, si tratta di un un deck-building game, dove si utilizzano dei cubi di influenza per ottenere le carte che servono e per controllare le varie città ottenendone dei benifici. Inoltre, i giocatori sono segretamente divise tra le due fazioni, ognuna con i propri obiettivi da raggiungere.

Uno Studio in Smeraldo: here the italian version by Asterion of Gaiman cose fragilithe board game “A Study in Emerald”, inspired by Neil Gaiman’s short story of the same title and the lovecraftian world.  The world of Sherlock Holmes and the Mythos Creatures merge in a terrible world and create an exciting game for all.

What is the topic? It is 1882, and the Old Ones are already here. They arrived seven hundred years ago and have been ruling the planet ever since. The majority of people just get on with their lives, accepting their monstrous rulers. However, a growing band of revolutionaries wish to free mankind from their slavery. These freedom fighters call themselves the Restorationists. A secret war has already broken out between the Restorationists and the forces loyal to the Old Ones.

The mechanic of the game is a deck-building one, where the players fight with influence cubes to bid for the right to draft cards and take control of cities. Each player has also a secret identity, either a Restorationist fighting against the creatures or a Loyalist attempting to defend the status quo.

Coming soon: La Cerimonia di Laird Barron

imageA Dicembre, fatevi un regalo pre-natalizio: sarà infatti presto disponibile La Cerimonia, versione italiana del romanzo The Croning dello scrittore americano Laird Barron, una delle voci più rappresentative del weird moderno.

In anteprima, sul sito di Edizioni Hypnos, la copertina del nuovo volume della collana Modern Weird, ad opera dell’artista Ivo Torello.

 

Searching for a good Christmas present? We suggest the italian version of Laird Barron’s The Croning, La Cerimonia, soon to be published by Edizioni Hypnos.

Here, the preview of the cover art, by Ivo Torello, for this new volume of Modern Weird’s serie.

 

Da Sean Connery a Seize the Night

imageLaird Barron, una delle voci più interessanti del weird moderno, riporta nel suo blog – Pages from the Black Guide – una recente intervista rilasciata a Spooky Bloggery, dove parla dei suoi gusti per la pizza, del suo Bond preferito e anche degli ultimi lavori letterari.

Laird Barron, one of the most intereting voices of modern weird literature, posts in his blog – Pages from a Black Guide – a recent interview at Spooky Bloggery, where he talks about his favourite pizza’s topping, his favourite Bond character and also his recent works.