Archivi Blog

Io sono Providence. La vita e i tempi di H.P. Lovecraft

Grande notizia per tutti gli appassionati italiani del Solitario di Providence.

Providence Press ha annunciato la pubblicazione dell’edizione italiana della monumentale opera I Am Providence, la biografia di H.P. Lovecraft scritta da S.T. Joshi, pubblicata nel 2010 da Hippocampus Press e ora materiale raro da collezionismo.

L’edizione italiana, dal titolo Io sono Providence. La vita e i tempi di H.P. Lovecraft, sarà divisa in tre volumi di circa 600 pagine l’uno, il primo dei quali, relativo al periodo 1890-1920, sarà disponibile dal prossimo autunno. Una vera chicca da non perdere!

Ulteriori informazioni alla pagina facebook di Providence Press.

A great news for all H.P.Lovecraft Italian fans: Providence Press will publish the Italian edition of the famous Lovecraft’s biography I Am Providence by S.T. Joshi, published by Hippocampus Press in 2010. The first volume of three, Io sono Providence. La vita e i tempi di H.P. Lovecraft, will be available next autumn and it will cover the years 1890-1920. More informations on the facebook page of Providence Press.

Il cerchio verde di Arthur Machen

 

C6067681-20B7-4846-9093-66569820AB27Finalmente disponibile in Italia il romanzo di Arthur Machen, The Green Round, nuovo titolo della collana ”The Silver Key” di Providence Press. Il volume è a cura di Giacomo Ortolani, di cui in appendice al romanzo troviamo il saggio In Occlusum Regina Palatium: il cerchio indicibile di Arthur Machen.

Lawrence Hillyer, uno studioso e ricercatore di cose “nascoste”, viene costretto a trascorrere un periodo di riposo a Porth, una località di villeggiatura sulla costa del Galles. Hillyer, persona solitaria e senza amici, troverà “qualcosa” in mezzo a una radura tra le dune (il cosiddetto Cerchio Verde), una presenza che lo seguirà al suo ritorno a Londra.

 

It is finally available in Italian Il Cerchio Verde (The Green Round) by Arthur Machen, in The Silver Key series by Providence Press. The volume is edited by Giacomo Ortolani who signed also the essay In Occlusum Regina Palatium: il cerchio indicibile di Arthur Machen.